Lo Studio odontoiatrico Smorto e Sbardella si occupa di implantologia e protesi su impianti da oltre 30 anni.
Le più attuali tecnologie permettono di eseguire interventi mini‐invasivi, con un decorso post-operatorio breve e indolore, e restituire così una dentatura estetica e funzionale, che dura nel tempo.

Implantologia computer assistita
Oggi è possibile riabilitare un paziente con protesi fissa su impianti in una sola seduta e con minima invasività.
L’elaborazione di TAC per lo studio anatomico e radiologico dell’osso mandibolare e mascellare consente di pianificare il tipo di intervento e di preparare in anticipo la protesi provvisoria da applicare.

Il giorno dell’intervento il Paziente viene dimesso già con la protesi in funzione, limitando così i disagi estetici e funzionali.
Se le condizioni biologiche della bocca lo consentono, l’inserimento degli impianti può essere addirittura eseguito senza incidere la gengiva,(flapless) così da ridurre al minimo l’invasività dell’intervento, in quanto senza punti di sutura.

All-on-four e all-on-six
È una tecnica innovativa che permette di appoggiare una protesi fissa e stabile su 4/6 impianti inseriti in un’arcata completamente senza denti.

L’obiettivo è quello di dare la possibilità ai Pazienti di riacquistare funzionalità ed estetica con un intervento poco invasivo e doloroso a costi contenuti. Sono infatti sufficienti 4 o 6 impianti per la sostituzione di tutti i denti dell’arcata.

La riabilitazione può essere fatta in un’unica seduta e in molti casi è possibile riadattare la protesi già esistente contenendo così ulteriormente i costi.
Lo Studio odontoiatrico Smorto e Sbardella anche grazie alla collaborazione con strutture cliniche di rilievo con un importante flusso di pazienti dalle esigenze più diversificate, ha maturato un’ampia esperienza e casistica in questo ambito.