Medicina estetica

MEDICINA ESTETICA

Cura del volto

Trattamenti mininvasivi per rendere
il volto più armonioso

Prima di arrivare alla chirurgia plastica sono possibili molteplici interventi di Medicina Estetica che – grazie all’utilizzo di procedure medico-chirurgiche – permettono un miglioramento dell’estetica del volto senza ricorrere ad un vero e proprio intervento chirurgico.

Tramite procedure poco invasive è possibile dare nuova luce al volto dando i costituenti fondamentali alla pelle, riempiendo le rughe e le depressioni che si vengono a formare, bloccando l’azione muscolare causa delle rughe stesse e dando nuovo turgore a zone che con il tempo lo hanno perso.

Biorivitalizzazione – Biostimolazione

La vita quotidiana, lo stress, l’esposizione ad agenti atmsoferici, determina un inaridimento della cute con perdita della sua naturale lucentezza. Le creme in commercio per quanto utili per l’idratazione della pelle non forniscono i costituenti necessari alla pelle. La biorivitaliazzazione o biostimolazione permette di nutrire la pelle da dentro, dando alla stessa i mattoncini che servono per fabbricare ciò di cui ha bisogno.

  • I prodotti in commercio sono costituiti da acido ialuronico in formulazioni diverse, vitamine e antiossidanti. L’infiltrazione viene effettuata ogni 10-15 giorni per le prime 4 sedute per poi passare ad 1 al mese di “mantenimento”. È consigliato eseguire questo tipo di procedura prima di eventi cutanei “stressanti” come l’esposizione al sole o al freddo o per evitare la progressiva perdita di lucentezza del volto.

 

Riempimento delle rughe del volto

Esistono in commercio molteplici formulazione di acido ialuronico che differiscono tra loro per la densità dei legami. Questo si traduce in capacità di riempimento diversa a seconda della zona dove si vuole intervenire. Diventa quindi possibile riempire le rughe della fronte, quelle del sopracciglio, i solchi naso-genieni, le rughe della marionetta.

Lo stesso acido ialuronico permette di riempire e dare nuovamente turgore a zone che nel tempo lo hanno perso o semplicemente aumentare o camuffare dei dettagli-difetti. Ecco il caso del trattamento delle labbra o del naso.

Anche la gestione del solco lacrimale, borse accentuate o occhiaie marcate può essere tratta con acido ialuronico che permette, nel caso delle borse di riempire la depressione conseguente alla protrusione del tessuto adiposo, nel caso delle occhiaie, di colmare il difetto e migliorare il colore.

  • Le procedure vengono effettuate presso il nostro Studio ed il risultato è immediato, con un progressivo e lento miglioramento nei giorni successivi.
Trattamenti rughe con acido ialuronico

Le rughe che con il tempo si formano sono determinate dall’azione dei muscoli, che nella contrazione determinano la formazione di “pieghe” nella pelle.

Il blocco dell’azione muscolare evita l’approfondimento delle stesse e sinergicamente con l’azione dell’acido ialuronico permette l’ottenimento del giusto risultato.

  • La procedura viene eseguita presso il nostro Studio, ha la durata di circa 20 minuti e l’effetto si comincia a notare dopo 5 giorni con un lento incremento nei giorni successivi. Eventuali ritocchi possono essere effettuati entro 10-15 giorni in quanto la generazione di anticorpi neutralizzanti determina l’inefficacia di ulteriori infiltrazioni.
Fili di trazione

Il rilassamento cutaneo, prima di arrivare alla decisione del lifting, procedura chirurgica risolutiva, può essere gestita mediante l’inserimento di fili di trazione con ancorette lungo il decorso degli stessi che si aprono e che permettono un sollevamento dei tessuti.

  • La procedura viene effettuata presso il nostro Studio. L’effetto è immediato e le pliche cutanee conseguenti si sistemano in circa 6-7 giorni.

FOTO DEI CASI

Alcuni casi esemplificativi dei trattamenti:

FAQ le domande più frequenti dei Pazienti: